Un progetto di Città di Torino, realizzato da Fondazione per la Cultura Torino

Chi Siamo

PRESIDENTE

Gustavo Zagrebelsky

COMITATO DEI GARANTI

Gianmaria Ajani, Alessandro Campi, Franco Cardini, Donatella Della Porta, Anna Foa,

Carlo Ossola, Claudio Pavone, Alberto Quadrio Curzio, Mario Rasetti, Stefano Rodotà,

Chiara Saraceno, Giovanni Sartori

COMITATO SCIENTIFICO

Dario Antiseri, Giuseppe Bedeschi, Antonella Besussi, Enzo Bianchi,

Luigi Bonanate, Tito Boeri, Giancarlo Bosetti, Eva Cantarella, Alessandro Cavalli,

Adriana Cavarero, Dino Cofrancesco, Alfonso di Giovine, Mario Dogliani, Pierpaolo Donati,

Jon Elster, Luigi Ferrajoli, Giorgio Galli, Luciano Gallino, Marcel Gauchet,

Mario Losano, Gian Giacomo Migone, Lorenzo Ornaghi,

Gianfranco Pasquino, Carlo Petrini, Alessandro Pizzorno,

Paolo Pombeni, Karl-Siegbert Rehberg, Farian Sabahi, Massimo Salvadori,

Mario Telò, Cristina Trucco, Nadia Urbinati, Sofia Ventura, Maurizio Viroli,

Hans Vorlaender, Michael Walzer

COORDINAMENTO SCIENTIFICO E ORGANIZZATIVO

Andrea Bajani, Davide Barberis, Gian Luigi Beccaria, Andrea Bobbio, Luigi Bobbio,

Anna Caffarena, Juan Carlos De Martin, Simona Forti, Elisabetta Galeotti,

Pietro Garibaldi, Andrea Giorgis, Pietro Marcenaro, Luisa Passerini,

Pier Paolo Portinaro, Enrico Remmert, Franco Sbarberi, Paolo Tormena,

Pier Giorgio Turi, Giovanna Zucconi

DIRETTORE ORGANIZZATIVO

Angela La Rotella

Segretario Generale Fondazione per la Cultura di Torino

COORDINATORE SCIENTIFICO

Gabriele Magrin

SEGRETERIA E ORGANIZZAZIONE
Direzione Cultura, Educazione e Gioventù della Città di Torino

via San Francesco da Paola, 3 – 10123 Torino
tel. +39 011 44 24753 – 011 44 33926 fax +39 011 44 34492
biennale.democrazia@comune.torino.it

IL TEMA 2015
Il tema della quarta edizione di Biennale Democrazia – che si svolgerà a Torino dal 25 al 29 marzo 2015 - é Passaggi. Passaggi che possono fungere da collegamento fra due luoghi separati da un confine, un muro o una barriera - fisica, mentale o virtuale - ma che possono anche designare delle svolte, delle soglie al di là delle quali il mondo e la percezione che ne abbiamo muta, come accade per le fasi della vita degli individui o per le epoche storiche.
ARCHIVIO MULTIMEDIALE
Oltre 200 ore di grandi lezioni, dialoghi, letture di classici e dibattiti che hanno avuto luogo nelle scorse edizioni di Biennale Democrazia sono adesso disponibili online.
GIOVANI E SCUOLE
Anche quest’anno, Biennale Democrazia offre agli studenti del triennio delle scuole superiori di tutta Italia la possibilità di partecipare ai percorsi formativi in vista della quarta edizione della manifestazione.