Caricamento Eventi

Stefano Levi Della Torre, Raffaele Simone, Annamaria Testa

coordina Cristopher Cepernich

a cura del Polo del ’900

Nomina sunt consequentia rerum? Sempre più arduo affermarlo. Le parole sembrano oggi sottrarsi alla loro funzione primaria: quella di essere contenitori di senso e verità. Se da un lato la comunicazione in ogni campo affida una centralità sempre maggiore alle immagini, dall’altro le parole vengono sempre più spesso usate come vettori di verità declinate in geometrie variabili di senso e di valore. Basti pensare all’utilizzo che di queste fanno organizzazioni terroristiche come Daesh. Esperti e comunicatori ci aiutano a comprendere meglio dinamiche attuali e scenari futuri.