Caricamento Eventi

Ugo Mattei e Michelangelo Pistoletto

coordina Laura De Donato

Le crisi ambientali, economiche e sociali odierne sono imputabili a un sistema giuridico basato sul vecchio paradigma meccanicistico, secondo il quale il mondo è un insieme di parti separate, la proprietà delle quali è un diritto individuale, tutelato dallo Stato. Si impone una rivoluzione copernicana, coerente con i principi ecologici che sostengono la vita sul pianeta e capace di pensare il mondo come una vasta rete di comunità fluide.