Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Massimo Giannini e Maurizio Molinari

coordina Enrica Toninelli

Non fanno clamore, ma generano odio, rabbia e risentimento: sono le diseguaglianze che hanno scavato fratture sempre più profonde tra settori della società, tra alto e basso, élite e popolo, loro e noi. Impoverimento e assenza di prospettive investono da tempo anche il ceto medio, segnato da una sofferenza trattenuta, impronunciabile, che rischia di diventare esplosiva. Le diseguaglianze non fanno notizia: come l’informazione racconta oggi le storie di chi vive nelle periferie fisiche e simboliche della società?