Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Jacques Rancière
introduce Marino Sinibaldi

Negli ultimi anni abbiamo assistito al montare della diffidenza nei confronti della società democratica, identificata con l’egualitarismo astratto di un Occidente individualista e consumista. Oggi siamo di fronte a una vera e propria ondata di odio nei confronti della democrazia e dei suoi valori. Contro questa deriva è necessario superare l’idea secondo la quale il “popolo” si limita a scegliere i propri rappresentanti. Il popolo non esiste e il suo potere non consiste in scelte ma in azioni. La democrazia, infatti, è l’insieme degli atti che, qui e ora, istituiscono l’eguaglianza.