Caricamento Eventi

Massimo Amato, Francesca Bria, Geminello Preterossi

coordina Massimo Cuono

La sharing economy, le monete alternative, le esperienze di e-democracy, la narrazione dei blogger e i forum di contro-informazione investono ambiti d’azione diversificati, ma rispondono a una logica unitaria: il rifiuto di figure e processi deputati alla mediazione, siano essi i partiti politici, oppure i professionisti della politica, dell’informazione, dell’economia o della medicina. La disintermediazione contribuisce a delegittimare le istituzioni rappresentative, ma genera anche nuove pratiche di democrazia e di partecipazione. Quali opportunità? Quali i rischi del fai da te?