Caricamento Eventi

Evento in streaming

Claudia Checchi e Fabrizio Maronta
coordina Viola Serena Stefanello

in collaborazione con Limes

La sostituzione dei modi di produrre, distribuire e fruire l’energia che sostiene un mondo iper-industriale non è solo questione densa di incognite scientifiche. È anche un’immane partita geopolitica, che incrocia ambiti cruciali quali le materie prime, l’elettronica di ultima generazione, le grandi infrastrutture strategiche. Su queste partite, si vanno rapidamente strutturando alleanze e rivalità che, altrettanto in fretta, travalicano l’ambito economico-industriale. In un simile contesto, in cui l’Unione Europea ha un ruolo decisivo da svolgere, la prospettiva di una energia “democratica” rischia di divenire una pericolosa illusione.

Prenota il tuo posto